SULLA STESSA BARCA

È un progetto nato per accrescere la cultura ambientale con un’attenzione particolare al mondo della disabilità.

  • I paradigmi del progetto sono da una parte: natura e ambiente e, dall’altra sport e benessere.
  • Nondimeno il progetto vuole soffermarsi anche sugli aspetti collegati al benessere psicofisico dei partecipanti, in un’ottica di superamento di barriere anche di tipo psicologico ed emotivo
  • Anche in relazione alla cornice ambientale prescelta per la sede dell’evento, specifichiamo cosa il progetto intende con il termine «cultura». Con il termine cultura si intende, appunto, la capacità di accogliere, di saper integrare e far vivere nuove esperienze di carattere ambientale alle nuove generazioni senza alcuna distinzione fisica o psicologica.
  • Il progetto, oltre a migliorare gli aspetti relativi alla sensibilizzazione ambientale, tende a voler abbattere qualunque tipo di barriere, tanto fisiche quanto architettoniche e soprattutto, immateriali o psicologiche.
  • In questa ottica il processo di integrazione, anche di tipo sanitario, appare un elemento fondamentale per coniugare mondi solo in apparenza «diversi» e rappresenta un elemento formativo di accrescimento per tutti i partecipanti.
  • Tra gli obiettivi principali il progetto si pone la finalità di eliminare la parola «integrazione» da ogni contesto sociale.
  • Con la partecipazione di: Comuni di Policoro, Scanzano, Nova Siri, Metaponto/Bernalda, Pisticci, Rotondella, Maratea. Patrocinato da: Ministero Salute, Mibact, Regione Basilicata, Fondazione Matera 2019.

La partecipazione alle attività è gratuita ed aperta a tutte le Associazioni, ai soggetti diversamente abili e a quanti sensibilmente ai temi dell’iniziativa, volessero partecipare.

Per informazioni e richieste di partecipazione, inviare una mail a: info@farbas.it