Fondazione Ambiente Ricerca Basilicata

Progetti e Studi di Sostenibilità Ambientale

Ente senza scopo di lucro attiva nella ricerca e studio degli aspetti ambientali economici giuridici e fiscali del settore. Progettazione e sperimentazione di metodologie e strumenti innovativi per la tutela e la sostenibilità ambientale.

Costituita nel 2015 come evoluzione del pre-esistente “Osservatorio Ambientale Val D’Agri”, Socio Fondatore Promotore la Regione Basilicata. Possono aderire alla FARBAS, quali Soci Partecipanti, i Comuni, gli Enti pubblici e i Centri di ricerca pubblici e privati operanti sul territorio Regionale.

Ne fanno parte i comuni di:

Abriola – Bella –Brienza- Brindisi di Montagna – Colobraro – Corleto Perticara – Ferrandina – Filiano – Lauria – Marsico Nuovo – Marsicovetere – Matera – Melfi – Montescaglioso – Muro Lucano – Pisticci – Policoro – Potenza – Rotondella – San Chirico Nuovo – San Fele – San Severino Lucano – Salandra – Sant’Angelo le Fratte – Sasso di Castalda – Satriano – Scanzano Jonico – Tito – Tolve – Tricarico – Vietri di Potenza – Viggiano

FONDAZIONE

E’  costituito da un grande cerchio che rappresenta la perfezione, la compiutezza, l’unione. L’unione tra uomo e terra che non ha rottura e cesura. Emblema tradizionale di ciò che non ha inizio né fine, il cerchio è formato da una linea unica le cui estremità si ricongiungono per annullarsi l’una nell’altra. Una stilizzazione della terra e di un obiettivo da raggiungere. Al bordo sinistro della “O” sono riportati tre piccoli cerchi colorati. Essi rappresentano le principali matrici ambientali (Aria, Acqua e Suolo), sorretti da una mano che richiama la morfologia della valle dell’Agri, palmo di terra coronato da cinque vette (Sirino, Volturino, Il Monte di Viggiano, Raparo e Serra Longa) che ricordano le dita di una mano. Dal palmo  muovono quattro linee ondeggianti che ricordano i quattro più importanti fiumi della nostra Regione.

Modulo richiesta patrocinio da parte della Fondazione Ambiente Ricerca Basilicata:

Generalità del richiedente (richiesto)

Mail di contatto (richiesto)

Oggetto: denominazione dell'iniziativa per cui si chiede il patrocinio:

Descrizione dell'iniziativa per cui si chiede il patrocinio

Data dell'iniziativa

indicazione di eventuali enti patrocinanti e sponsor dell’iniziativa.

Per l’iniziativa suindicata chiedo altresì l’uso del logo della FARBAS Fondazione Ambiente Ricerca Basilicata, per il periodo limitato allo svolgimento della stessa e con le modalità prescritte.

email dove vuoi ricevere l'autorizzazione:

chiedo contributo economicopatrocinio gratuito

Allega una bozza della locandina o del programma di massima dell'evento per cui si chiede l'uso del logo FARBAS:

La sottoscrizione del presente modulo comporta la conoscenza ed il rispetto di tutte le regole contenute nel regolamento.
 
Ho PRESO VISIONE DELL’INFORMATIVA RILASCIATA AI SENSI DELL’ART. 13 D. LGS. 196/03. AUTORIZZO al trattamento dei dati personali, da svolgersi in conformità e quanto indicato nella suddetta informativa e nel rispetto delle disposizioni del D. Lgs. n. 169/03.

IL LOGO:

            

(in attesa di autorizzazione formale, da parte del Presidente della Fondazione, il logo FARBAS, può essere scaricato ed utilizzato per la sola visualizzazione della bozza grafica dei materiali su cui  è stata preventivamente richiesta l’autorizzazione all’utilizzo, ovvero per il solo uso interno. E’ oltremodo vietato l’uso del logo FARBAS in modo contrario alla legge e per scopi non richiesti e, preventivamente autorizzati).
mission e finalità

Le finalità della Fondazione Ambiente Ricerca Basilicata si esplicano in ambito regionale. In particolare si possono riassumere nei punti seguenti:

  • Sostenere e promuovere, in relazione alle priorità strategiche per lo sviluppo della tutela ambientale. Le attività di studio, ricerca, sviluppo, diffusione e comunicazione relativamente agli aspetti ambientali, economici, giuridici e fiscali del settore;
  • Promuovere, coordinare e realizzare programmi di ricerca scientifica, sviluppando metodologie innovative per l’analisi delle attività antropiche sulle matrici ambientali (aria, acqua, suolo e sottosuolo), sullo stato di benessere delle popolazioni e degli ecosistemi e sul sistema socio-economico, nonché sulle interazioni tra essi. In tale ambito, la Fondazione opera in sinergia con altri organismi pubblici e privati, nazionali e internazionali, implementando forme di collaborazione sistematiche e strutturate;
  • Costituire e sostenere il Polo Informativo Regionale (P.I.R) sull’ambiente per garantire il diritto di accesso alle informazioni ambientali e di partecipazione del pubblico ai processi politici, amministrativi e decisionali in materia ambientale;
  • Gestire il catasto dell’informazione ambientale e sanitaria (C.I.A.S.);
  • Promuovere e diffondere, sulle tematiche di specifico interesse, sistemi avanzati di indicatori ambientali coerenti con le specificità delle attività antropiche e le risorse naturalistiche della Regione Basilicata;
  • In coordinamento con il Centro di Medicina Ambientale e la Fondazione Basilicata Ricerca Biomedica della regione Basilicata, promuovere e supportare attività di studio e ricerca relativamente alle interazioni tra salute e ambiente;
  • Promuovere programmi di Capacity Building tecnica all’interno delle pubbliche amministrazioni e dei soggetti pubblici locali nel settore ambientale;
  • Proporre e favorire programmi e azioni strategiche per la creazione di nuovi skill professionali in campo ambientale, sanitario, sociale e delle tecnologie industriali e ambientali;
  • Progettare e realizzare, su delega della Regione o di altro socio, specifiche attività di carattere innovativo nel settore ambientale;
  • Promuovere, diffondere e supportare i diversi modelli di gestione ambientale sostenibile per la definizione della politica ambientale locale (es. Gestione ambientale e certificazione ambientale di territorio);
Organismi della Fondazione

organismi

Assemblea dei Soci

L’Assemblea dei Soci è così composta:

  • Regione Basilicata – Socio Fondatore Promotore
  • Comune di Viggiano – Socio Fondatore Partecipante
il CDA

IL CDA

è composto da 5 membri di cui 3 nominati dal socio fondatore promotore e 2 nominati dai soci partecipanti.

I membri del consiglio di amministrazione restano in carica 4 anni, salvo revoca della scadenza da parte del soggetto o dell’organo che li ha nominati.

Il Consiglio di Amministrazione ha tutti i poteri per l’amministrazione ordinaria e straordinaria della Fondazione.

Il CDA è presieduto dal Presidente del Consiglio di Amministrazione, che ha rappresentanza legale della Fondazione di fronte a terzi e davanti a qualsiasi autorità amministrativa o giurisdizionale. Il Presidente convoca il CDA ed esercita tutti i poteri di iniziativa necessari per il buon funzionamento della Fondazione. In caso di sua assenza o impedimento il Presidente è sostituito, nell’esercizio delle sue funzioni, dal consigliere più anziano per età.

Il Consiglio di Amministrazione di FARBAS è composto da:

  • Giovanni MUSSUTO – Presidente della Fondazione
  • Pasquale SCAVONE – Consigliere Delegato
  • Camilla CANTERINO – Consigliera di Amministrazione
  • Sergio Claudio Cantiani – Consigliere di Amministrazione
  • Zito Vincenzo – Consigliere di Amministrazione
Il Comitato Scientifico

Il COMITATO SCIENTIFICO

È un organo consultivo della Fondazione ed è composto da un numero variabile di membri, scelti e nominati dall’Assemblea dei soci tra persone particolarmente qualificate e di chiaro prestigio nelle materie di interesse della Fondazione.

È un organo indipendente dagli altri organi della Fondazione, operando in piana autonomia di giudizio, garantendo la qualità e l’autorevolezza delle valutazioni scientifiche relative alle attività della Fondazione. Svolge una funzione consultiva in merito alle problematiche di impatto ambientale e sulla salute dei cittadini, nonché su ogni altra questione il CDA ovvero l’Assemblea dei Soci ne richiedano espressamente il parere . I membri del CTS durano in carica quattro anni e sono confermabili.

Il Comitato Scientifico è così composto:

  • Prof. Ing. Michele GRECO – Presidente (CV)
  • Ing. Gaetano RIZZITELLI – Coordinatore (CV)
  • Arch. Antonio D’OTTAVIO – Membro (CV)
  • Prof. Ing. Salvatore MASI – Membro (CV)
  • Prof. Ing. Beniamino MURGANTE – Membro (CV)
  • Dott. Nicola PERGOLA – Membro (CV)
  • Dott. Enzo RIZZO – Membro (CV)
  • Prof. Severino ROMANO – Membro (CV)
  • Prof. Carmine SERIO – Membro (CV)
  • Prof. Antonio D’Angola – Membro (CV)
  • Prof. Antonino Scopa – Membro (CV)
  • Prof. Faustino Bisaccia – Membro
il Direttore Generale

 

 

 

dott. Pasquale De Luise, Direttore Generale Farbas (cv)

 

.

il Forum Territoriale

IL FORUM TERRITORIALE

Organo consultivo, esprime valutazioni e proposte, con particolare riferimento ai settori rappresentati sulle tematiche di riferimento della Fondazione. E’ formato da rappresentanti delle associazioni ambientaliste, delle associazioni produttive industriali, artigianali, turistiche, agricole, culturali e delle organizzazioni sindacali. Fanno parte del Forum Territoriale, anche, i Comitati di Cittadini o gruppi di opinione, costituiti con finalità di  “Residential Advisory Board” (R.A.B.) che agiscono su aree territoriali di immediata prossimità a siti di particolare impatto ambientale.

Il Responsabile del Forum Territoriale è: Dino DE ANGELIS

Modulo online per la richiesta di partecipazione al Forum territoriale



Sede dell'associazione
telefono

Sito Internet/blog
Chiedo l'iscrizione in qualità di: PresidenteVice PresidenteSegretarioComponente CDAAderente

sulla Privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali per le finalità ivi indicate

Regolamento Beni e Servizi in Economia (leggi)

Regolamento missioni Dirigenti e Membri del CS (leggi)

Regolamento missioni Dipendenti e Collaboratori (leggi)

Regolamento Cassa (leggi)

Regolamento per la costituzione e la ripartizione del fondo incentivi per funzioni tecniche di cui all’art. 113 del decreto legislativo 50/2016 (leggi)

atti

Scheda – Fondazione di Partecipazione

Statuto Giuridico

FARBAS, Fondazione di Partecipazione di Ricerca Ambiente Ricerca Basilicata, istituita dall’Art. 43 della L.G. 26/2014 , modificato dall’Art. 25 della L.G. n. 4 del 27/01/2015 e costituita con Atto dal Notaio Adele De Bonis Cristalli, Rep. N. 15628 Racc. n. 2,655, registrato in data 09/12/2015, soggetto che promuove informazione e qualità dell’ambiente con criteri di competenza e terzietà.

Dotata di personalità giuridica di diritto privato, soggetta a controllo pubblico, risponde ai principi e allo schema giuridico delle fondazioni di partecipazione, disciplinato dagli Artt. 12 e seguenti del Codice Civile e delle Leggi collegate.

LEGGI LO STATUTO