Operazione Spiaggia Amica

E’ una proposta di educazione ambientale che vede coinvolti, in qualità di attori principali, le famiglie e i titolari di stabilimenti balneari. 

Abbiamo donato ai lidi della costa ionica l’occorrente per divertirsi: un rastrello, una pala, una carriola ecc. giocattoli che tutti i bambini amano usare sulla spiaggia. Con questi giochini i bambini saranno invitati a raccogliere la plastica o altri oggetti indesiderati che si trovano sulla spiaggia.

In cambio del raccolto i proprietari dello stabilimento offriranno loro un gelato oppure una bibita. Successivamente tutto il raccolto sarà conferito in un apposito “Pesce mangia plastica” installato sulla spiaggia visibile da tutta la spiaggia. Un raccoglitore di plastica e detriti alto due metri e lungo due che alimenteremo con la raccolta che i bambini faranno sulla spiaggia.

Il progetto intende responsabilizzare gli utenti della balneazione delle spiagge marginalizzando coloro che trattano l’ambiente come una piccola discarica di rifiuti contribuendo ad inquinare l’ambiente e a deturpare il paesaggio.
Un gelato o una bibita sono un premio simbolico che gli operatori turistici e i proprietari degli stabilimenti balneari riconoscono a chi contribuisce a tenere pulito il mare e la spiaggia. Un azione virtuosa dei bambini e delle famiglie che diventano operatori ambientali e sentinelle contro chi lascia detriti e sporcizia sulla spiaggia.

poster dell’evento finale

Consegna del Pesce Mangia Plastica